Home » Salute e benessere » Mangiare e bere » Come cucinare il Gulash a Palermo:

Come cucinare il Gulash a Palermo:

Ricetta Goulash a Palermo

Il Gulash è un piatto povero, tipico della cucina ungherese, a base di carne di vitello, cipolla e pomodoro. La sua particolarità che lo contraddistingue, per esempio dal nostro spezzatino locale, è l’utilizzo della Paprika, che lo rende estremamente piccante, per il palato dei più esigenti.

 

Il Goulash a Palermo

 

Premesso che non sono una cuoca, sono una giovane appassionata di cucina che ogni giorno, ama fare i conti con piatti differenti, per spezzare la monotonia anche a tavola e perché no, per svagare un po’ la mente dopo una lunga giornata di lavoro.

 

Ho sempre mostrato particolare interesse per la creatività in cucina, fino al punto di svelare questa passione ai miei amici che furbetti, si sono coalizzati contro di me, con il risultato che adesso passo quel poco tempo libero che ho, in cucina, ma sono felice!

 

Avendo a disposizione spesso il Weekend per trascorrere del tempo ai fornelli e dare sfogo alla mia passione, con il tempo mi sono perfezionata, creando una Top Ten dei miei piatti preferiti o che per meglio dire, riescono ;)

 

Così al primo posto, troviamo il Goulash o Gulash (cercando su Internet ho trovato ugualmente i due termini, che rimandano allo stesso squisito piatto ungherese), un po’ strano prediligere questo piatto a Palermo vero?

 

Ingredienti per una cena di Goulash per 4 persone:

  • Aglio, uno spicchio
  • Cipolle, 400 gr
  • Peperoni, verdi medi 2
  • Brodo di carne 1lt
  • Cumino in polvere, un cucchiaio
  • Pomodori 2
  • Carne bovina, spalla 800 gr
  • Paprika dolce in polvere 50 / 70 gr
  • Sale, quanto basta
  • Carote, 2
  • Patate, 500 gr
  • Strutto, 50 gr

La Ricetta del Goulash a modo mio

 

1.      Iniziare a sbucciare le cipolle grossolanamente, mettere al contempo in una pentola, lo strutto e fate appassire le cipolle a fuoco basso per circa 15 – 20 minuti, aggiungere dopo la cottura aglio pressato e cumino.

 

 

2.      Nel frattempo, tagliare la carne di Vitello a cubetti e aggiungere la carne alle cipolle, mescolate il tutto, sempre a fuoco lento, facendo attenzione a non far cambiare di colore le cipolle.

 

 

3.      Aggiungere la Paprika e lasciate cuocere il tutto per almeno un’ora a fuoco lento, con coperchio. Nel caso in cui la carne si asciugasse troppo, aggiungere del brodo per contribuire alla cottura della carne.

 

 

4.      Pulire i Peperoni e  Pomodori e tagliateli anch’essi a cubetti e aggiungete il tutto in pentola, per un’altra ora.

 

 

5.      Per concludere è la volta delle Patate, tagliati a cubetti grandi, da aggiungere e far cuocere per una nuova mezzora, mescolando di tanto in tanto, per assicurarsi di non far seccare/ bruciare il nostro Gulash.

 

 

Consigli da una cuoca per passione:

Il Piatto finito si presenta come il nostro spezzatino locale, denso ma molto piccante.  Questo è un piatto molto laborioso, che necessita di tanto tempo, complessivamente almeno 4/5 ore e per questo consiglio prima di assaggiarlo e se vi piace poi, provare a reinventarlo, mettendoci del vostro e perché no, scambiandoci le ricette.

 

A Palermo, ho mangiato cucina ungherese presso il Ristorante Milano Bistrot, assaggiando dell’ottimo Gulash. Da li la mia passione per il piatto ungherese per eccellenza!

 

 

 


Commenta l'articolo

About Nina Catalano

Per lei scrivere è un gioco, però si impegna nel far rivivere attimi di una vita attraverso i suoi racconti. Diventa presto Blogger e si laurea in seguito in Scienze della Mediazione linguistica. Ama scrivere e lo fa con passione.

Commenta con facebook


Commenti chiusi.

Scroll To Top